Vulvodinia, il problema c’è ma non si vede.
Cosa è importante dire alla donna.

Sul sito dell’Associazione VIVA (Vincere Insieme la VulvodiniA) è disponibile un estratto dal corso FAD: “Vulvodinia e dolore vulvare: dalla fisiopatologia all’approccio di cura” coordinato dal Dott. Filippo Murina,  Direttore Scientifico dell’Associazione Italiana Vulvodinia Onlus, e online da Gennaio 2021 al seguente link: https://formazione.smore.it/front/single/21

Nell’estratto sono contenute informazioni importanti sulla diagnosi e la cura della Vulvodinia.  E’ possibile scaricare il pdf  qui e visionare il video qui.

L’Associazione VIVA è nata dall’idea di alcune giovani donne affette da Sindrome Vulvo-Vestibolare.

La mission dell’Associazione è:

– Diffondere informazioni sulla Sindrome Vulvo-Vestibolare (Vulvodinia)
– Informare ed educare le donne affette dalla Vulvodinia creando una rete di supporto per loro e per le loro famiglie
– Sensibilizzare l’opinione pubblica attraverso svariati mezzi di diffusione
– Promuovere il riconoscimento della patologia dal Sistema Sanitario Nazionale
– Creare un dialogo con la comunità scientifica e sollecitare la collaborazione tra esperti della Sindrome Vulvo-Vestibolare, attraverso attività multidisciplinari
– Promuovere attività di ricerca

Il problema della vulvodinia è tutt’altro che raro, tuttavia notevolmente sottostimato, per la difficoltà delle donne a parlarne e per la difficoltà dei medici a fare la diagnosi. Generalmente infatti non si osservano lesioni o alterazioni dei tessuti. È importante andare oltre il “non vedo nulla di patologico” e dedurre pertanto che non vi sia nulla. Molte donne che soffrono di questo disturbo si sentono incomprese e troppo tempo prezioso viene perso prima di arrivare alla diagnosi. Per questo è importante che i medici, in particolare i ginecologi, imparino a stimolare sempre il dialogo con le donne, anche rispetto a problemi relativi alla sfera genitale e sessuale, senza aspettare che siano loro stesse ad esporre per prime eventuali disturbi. Le cure sono tanto più efficaci quanto più precocemente si interviene, come sempre.

Per maggiori informazioni, visita lo speciale su www.associazioneviva.org

Fonti:

Graziottin A, Murina F. Vulvodinia. Strategie di diagnosi e cura. Springer. 2011.
ISSVD .Terminologia e classificazione del dolore vulvare persistente e della vulvodinia. 2015.

6 Luglio 2021: Corso FAD sulla Vulvodinia organizzato dall’Associazione VIVA e coordinato dal Direttore Scientifico di AIV