"Le lacrime non sono espresse dal dolore, ma dalla sua storia."
Italo Svevo
Z\
Come sostenerci

Le patologie poco note, come la vulvodinia, sono poco studiate e questo non permette di costruire l’approccio multidisciplinare necessario al processo di diagnosi e cura.

Oggi la società punta tutto sull’efficienza e sull’immagine, quindi non essere in perfetta forma fisica è una limitazione che occorre nascondere e superare. Quando ciò non è possibile a causa di una malattia - soprattutto se cronica o con tempi di guarigione molto lunghi - subentrano aspetti psicologici di rilievo personale, familiare e lavorativo di cui bisogna farsi carico.

Le patologie che riguardano gli organi genitali sono difficili da affrontare per le implicazioni legate alla percezione di sè. Le donne che vivono la vulvodinia faticano a costruire le relazioni e il benessere necessari per esprimere compiutamente se stesse nella famiglia e nella comunità.

Per questo AIV Onlus aiuta persone e coppie a trovare la giusta terapia personalizzata, studiando ogni implicazione della patologia per superarla.

COME SI PUÒ DONARE
Disclaimer | Note tecniche | Note legali | Privacy policy | Credits
Dicembre 2017
L M M G V S D
        01 02 03
04 05 06 07 08 09 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
             
«
»

Italia Valdaosta Piemonte Liguria Sardegna Lombardia Trentino Veneto Friuli Emilia Toscana Umbria Marche Lazio Abruzzo Molise Puglia Campagna Basilicata Calabria Sicilia Cerca il centro specializzato più vicino a te

PASSAPAROL-AIV