"Le lacrime non sono espresse dal dolore, ma dalla sua storia."
Italo Svevo
Z\
14 FEBBRAIO SAN VALENTINO



Di solito la vulvodinia si affronta dal punto di vista femminile, ma naturalmente anche gli uomini sono coinvolti nei cambiamenti che la patologia impone ai ritmi di vita delle donne coinvolte. Noi specialisti sentiamo spesso le problematiche delle donne e vediamo le loro fatiche psicologiche nel non sentirsi all'altezza dei partner, o nel non sentirsi comprese. Per questo abbiamo scelto di rivolgerci agli uomini in 5 passi che pensiamo siano importanti quando si affronta in coppia la vita.

  1. Quella che per voi è una rinuncia, lo è anche per lei: non poter avere rapporti non pesa solo all'uomo
  2. Avere un dolore costante, giorno e notte, rende irritabili e stanchi: bisogna ricordarsi di quando si è sperimentata una gamba rotta o un mal di denti persistente, sapendo che la vulvodinia ha una durata maggiore e imprevedibile
  3. Non essere compresi o sentire sminuita la propria fatica fa sentire poco amati: lo provate voi e lo provano le donne, senza distinzione
  4. Dover continuamente seguire terapie, fare visite specialistiche ed esami medici è faticoso e costoso: magari non riceverete i regali che vorreste, ma la salute della vostra amata è sicuramente una priorità
  5. Se non siete disposti a superare insieme una prova importante sulla salute, dovete chiedervi quali sono le vostre priorità e le vostre scelte perché la vita è lunga e gli imprevisti numerosi




Disclaimer | Note tecniche | Note legali | Privacy policy | Credits
Aprile 2019
L M M G V S D
01 02 03 04 05 06 07
08 09 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
             
«
»

Italia Valdaosta Piemonte Liguria Sardegna Lombardia Trentino Veneto Friuli Emilia Toscana Umbria Marche Lazio Abruzzo Molise Puglia Campagna Basilicata Calabria Sicilia Cerca il centro specializzato più vicino a te

PASSAPAROL-AIV